Archivio Albani - Papa Clemente XI

Il progetto Archivio Albani

Il progetto Archivio Albani, realizzato dalla Biblioteca Oliveriana di Pesaro in accordo la famiglia Albani ed in particolare con il conte Clemente Calstelbarco Albani proprietario e custode dei documenti, in collaborazione con il Ministero per i Beni e le AttivitÓ Culturali, la Direzione Generale per gli Archivi, la Regione Marche, la Soprintendenza Archivistica per le Marche, l'Amministrazione Provinciale di Pesaro e Urbino e con il contributo di alcuni finanziatori privati, tra cui va certamente ricordata la consistente liberalitÓ a suo tempo concessa da Alberto Berloni, si propone di inventariare, digitalizzare e diffondere il prezioso fondo di papa Clemente XI (Giovanni Francesco Albani) conservato presso la Villa Imperiale di Pesaro e costituito da otto grandi casse di zinco.

L'archivio Ŕ costituito da decine di migliaia di documenti, in gran parte inediti, relativi, oltre che allo stesso Giovanni Francesco, a diversi personaggi della famiglia Albani vissuti tra il XVI e il XVIII secolo.

L'archivio digitale, interamente disponibile in rete, permette la consultazione dell'inventario, ricostruito nel rispetto dell'ordinamento preesistente, e la lettura integrale dei documenti.

Notizie

nessuna news in questa lista.

 

Consultazione archivio

Accedi all'archivio digitale di Clemente XI

Biblioteca Oliveriana [link]

Scalone d'ingresso

La Biblioteca Oliveriana di Pesaro Ŕ uno dei pi¨ importanti istituti culturali delle Marche. Il nucleo originario delle sue collezioni deriva dal lascito di Annibale degli Abbati Olivieri che tra il 1756 e il 1787, oltre destinare alla realizzazione di un pubblica biblioteca la sua ricca raccolta di volumi a stampa, manoscritti e pergamene, prevedeva anche la donazione del patrimonio archeologico e librario di Giovan Battista Passeri. Attualmente, accanto alle pregiate raccolte storiche, la biblioteca mette a disposizioni dei suoi utenti anche pubblicazioni moderne di carattere storico, giuridico, artistico e letterario.

© 2005-2014 Archivio Albani - Papa Clemente XI - Gestito con docweb - [id]